fbpx

Ora è ufficiale, l’Abramo CC ha presentato domanda di concordato. La conferma affidata ad una comunicazione inoltrata sui canali aziendali ai dipendenti.
Nella comunicazione si legge:” Vi comunichiamo che Abramo CC  ha presentato domanda di concordato. Questa decisione è maturata con l’obiettivo di preservare, con lo strumento più idoneo, la continuità aziendale. I contenuti e le caratteristiche della procedura saranno definiti nell’arco delle prossime settimane e comunicate tempestivamente. Intendiamo – prosegue la comunicazione – rassicurarti che obiettivo prioritario della Direzione sarà quello di garantire la regolarità delle retribuzioni nei mesi futuri. L’invito – conclude l’informativa- che facciamo a tutti è quello di profondere il massimo sforzo nelle proprie attività per non mettere a rischio la continuità operativa che la procedura concorsuale sostiene”.
La tensione ed il susseguirsi di voci ed indiscrezioni trapelate in queste settimane ed il ritardo, prima ed dilazionamento dopo, degli emulumenti relativi alla mensilità di settembre, hanno trovato oggi conferma.
L’azienda, tra le principali del settore, nata all’indomani dell’alluvione del 1996, rappresenta una, se no l’unica e più grande fonte di reddito per Crotone e l’intera provincia. Nel corso degli anni alla sede di Crotone se ne sono aggiunte altre non solo sul territorio regionale e nazionale, ma oltre i confini italiani ed europei. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *