fbpx

Un tiepido sole autunnale sveglia la città di Crotone e decido, rispettando il dpcm di uscire per fare attività fisica. Cuffie nelle orecchie e il panorama che basta da solo a metterti di buon umore.

La prima domenica di un lock down in zona rossa.

Lascio andare i pensieri e arrivo a piazza Rino Gaetano, il nostro eterno ragazzo, un mito indimenticabile per noi e per l’intero Paese.

Un rapido saluto alla statua e noto che proprio dietro il monumento una signora stava intenta a scavare con guanti e mascherina.

La sua domenica la trascorre a piantare fiori nell’aiuola.

Mi spiega che vuole abbellire quella piazzetta e spera di poter uscire nei prossimi giorni per curarli e vedere i progressi.

Non mi dice come si chiama perché non ha importanza, è una crotonese innamorata della sua città.

Un esempio di cittadinanza attiva, di profondo senso civico e forte appartenenza al territorio.

La saluto continuando a camminare….

“In fondo è bella però la mia città e io ci sto!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *