fbpx

Come già anticipato nei giorni scorsi, e nell’azione intrapresa dall’ amministrazione comunale di Rocca di Neto per quanto riguarda l’attività di screening epidemiologico covid19, è stata firmata una nuova convenzione con la struttura Romolo Hospital srl, che con la stessa modalità si è già attivata da ieri, venerdi 04 dicembre, con il proprio personale per sottoporre ai test antigenici tutto il personale docente e Ata degli istituti scolastici di ogni ordine e grado, pubblici e privati, presenti sul territorio comunale. Una scelta voluta fortemente per l’eventuale e probabile apertura delle attività scolastiche in presenza. Di nuovo c’è da premiare l’azione di solidarietà promossa da due attività imprenditoriali locali: Lagani Car Center srl di Vincenzo Lagani e Sea srl di Ierimonti Gaetano, che spontaneamente si sono voluti attivare per sostenere la spesa dei tamponi nasofaringei necessari. Questa prima fase di screening mirato al mondo della scuola proseguirà nel corso dei prossimi mesi per monitorare il possibile contagio tra i banchi di scuola e quindi agire in tempo per prevenire e contenere eventuali focolai. Fino ad oggi l’amministrazione, in merito all’emergenza covid19, ha sempre agito d’anticipo, con scelte coraggiose, che poi si sono rilevate lungimiranti e che oggi fanno registrare un calo della curva dei contagi nel nostro paese. ” Non è tempo ancora di abbassare la guardia ha dichiarato il sindaco di Rocca di Neto Alfonso Dattolo – soprattutto nelle ormai prossime festività natalizie. Molto dipende dai cittadini di Rocca di Neto e dal rispetto delle misure di prevenzione dettate anche dall’ultimo DPCM. Da sindaco ed insieme a tutta l’amministrazione comunale chiedo ancora una volta uno sforzo in più per ritornare ad una tanta desiderata normalità.”