fbpx

Si è tenuto martedì 29 dicembre, nella Sala Consiliare la conferenza stampa di fine anno del sindaco Vincenzo Voce e della Giunta Comunale

Il sindaco ha voluto riprendere, dopo qualche anno, il tradizionale incontro con la stampa nell’ottica del dialogo continuo con la cittadinanza che, tra l’altro, ha potuto seguire la diretta della conferenza attraverso la pagina social ufficiale dell’Ente “Città di Crotone”.

In realtà la conferenza stampa di oggi è stato il racconto di questi primi ottanta giorni di nuova esperienza amministrativa caratterizzata come ha detto il sindaco Voce in apertura dalla fase più acuta della pandemia sul nostro territorio e dall’emergenza causata dall’alluvione. Due eventi che l’amministrazione si è trovata a fronteggiare

Il primo in relazione alla tutela della salute dei cittadini, l’emissione dei provvedimenti di quarantena, sia in termini di organizzazione della macchina amministrativa in una fase di emergenza

La seconda con il coordinamento del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile e la macchina dei soccorsi con decine di interventi effettuati per il ritorno alla normalità.

Il sindaco ha anche spiegato le cause della problematica dei rifiuti che si sta registrando in questi giorni che dipende dalle difficoltà di conferimento. Il sindaco ha comunicato che l’amministrazione sta affrontando la questione a partire dalla riorganizzazione dell’ATO di cui il sindaco stesso è presidente: “avremo un ufficio serio che lavori sia sulla programmazione. Il sindaco si è riferito anche ad Akrea: “sarà messa in condizione di fare la raccolta differenziata”

Ha inoltre ricordato che l’amministrazione ha già chiesto alla Regione il riconoscimento delle royalties, oltre 9 milioni di euro, per i conferimenti di rifiuti effettuati da tutta la Calabria.

La vice sindaco Rossella Parise ha illustrato, tra l’altro, l’attività che si è messa in campo per la riorganizzazione del corpo di Polizia Locale che in questo periodo è stata impegnata anche nelle notifiche di centinaia di ordinanze di quarantena.

L’assessore alla Tutela della Salute Carla Cortese ha evidenziato il lavoro che si è compiuto nella gestione, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale, dell’emergenza Covid 19 che ha previsto, tra l’altro, lo  screening  gratuito con tamponi antigenici per fasce deboli della popolazione.

L’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi ha comunicato che sono state avviate le procedure per il progetti di pubblica utilità destinati a percettori di reddito di cittadinanza, attivato il protocollo con il provveditorato agli studi per l’assistenza degli alunni disabili, è stato riprogrammato il Pac infanzia. Inoltre il comune ha aderito a due progetti: uno a sostegno delle donne con esigenze abitative e l’altro che prevede sostegno educativo per minori da 0 a tre anni.

L’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Rachele Via ha comunicato che si sta lavorando alla rimodulazione del progetto “Antica Kroton”, che è in corso di realizzazione il progetto “Biblioteca di Quartiere, è stato arricchito il patrimonio librario comunale grazie all’utilizzo di fondi “Ristori”. Sono state espletate tutte le procedure per il recupero dei fondi (circa 90 mila euro) dello scorso anno scolastico, bruscamente interrotto dalla pandemia, di cui già il 70% è stato erogato alle scuole dell’obbligo di competenza del comune di Crotone.

L’assessore alle Attività Produttive, Sport e Turismo Luca Bossi ha comunicato che sono in via di pubblicazione i bandi per la gestione degli impianti sportivi così come è stato predisposto l’avviso pubblico per assegnare gli impianti sportivi annessi agli istituti scolastici. L’assessore ha anche ricordato l’affermazione del Comune al bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri Italia City Branding che consentirà di rendere cantierabili progetti per 11 milioni di euro.

L’assessore ai Lavori Pubblici Ugo Carvelli ha evidenziato i numerosi interventi effettuati a seguito dell’evento alluvionale del 21 novembre, il rifacimento di manti stradali in numerose zone della città, gli interventi di messa in sicurezza con la pulizia di canaloni e la riapertura del cantiere per il completamento del nuovo teatro comunale.

L’assessore al Personale e Avvocatura Sandro Cretella evidenziando le difficoltà riscontrate in materia di personale anche alla luce dei limitati margini di operatività ha illustrato l’attività dell’amministrazione a cominciare dal reclutamento di tre dirigenti (in servizio attualmente ci sono solo due dirigenti) e alla riorganizzazione del personale valorizzando al massimo le risorse interne.

L’assessore al Bilancio Antonio Scandale ha illustrato il lavoro svolto per osservare le prescrizioni della Corte dei Conti ma anche di programmazione come l’istituzione per la prima volta di un fondo rischi per i giudizi pendenti nei confronti dell’Ente e le altre misure per garantire solidità patrimoniale al Comune.

L’assessore all’Urbanistica Ilario Sorgiovanni ha illustrato il lavoro che si sta facendo sui principali strumenti di programmazione: Piano Strutturale Comunale, Piano Spiagge ma anche delle opere di urbanizzazione che riguarderanno le zone periferiche della città e dell’efficientamento energetico.