fbpx

Ritardi nella regolarizzazione del contratto e mancati pagamenti da parte dei Comuni e così il territorio rischia una nuova emergenza rifiuti nella settimana delle festività per la Santa Pasqua.

Deve intervenire la Regione Calabria, il Dipartimento Tutela della Salute, con una diffida indirizzata alla società Sovreco e per conoscenza ai comuni dell’Ato, alla Prefettura ed alla società Ekrò gestore dell’impianto di trattamento in località Ponticelli per scongiurare il peggio, che per ora è solo rinviato.

“Con comunicazione prot. 20/2021 del 26/03/2021- si legge nella diffida redatta dal Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria – la società Ekrò scarl, gestore dell’impianto di trattamento di Crotone, loc.Ponticelli, ha comunicato la riduzione e la successiva sospensione dei conferimenti per la prossima settimana. Tale sospensione si rende necessaria, per come comunicato dalla Ekrò – prosegue il Dipartimento regionale – per l’interruzione dei conferimenti degli scarti di lavorazione nella discarica di proprietà della Sovreco S.p.A. per tutta la settimana che va dal 29 marzo al 3 aprile.
La sospensione dei conferimenti nella discarica di Crotone è motivata dal prolungato protrarsi del mancato perfezionamento degli aspetti amministrativi e dei pagamenti.

La diffida, sottolinea il Dipartimento Tutela della Salute, si rende necessaria per garantire un servizio pubblico essenziale, in quanto la sospensione in concomitanza con il periodo festivo determinerebbe ” ripercussioni di carattere igienico-sanitario sull’intero territorio della provincia di Crotone”.
Il Dipartimento conclude scrivendo che “i Comuni della Comunità d’Ambito di Crotone dovranno regolarizzare con sollecitudine, al massimo entro 10 giorni, i rapporti contrattuali ed i pagamenti con la società Sovreco”.