fbpx

Il sindaco Vincenzo Voce e l’assessore alla Cultura Rachele Via hanno incontrato nella Casa Comunale il dott. Filippo Demma, responsabile della Direzione Regionale dei Musei della Calabria.

Un incontro ad ampio raggio con il massimo responsabile del polo museale calabrese con l’obiettivo di stabilire tra l’amministrazione e la direzione regionale una collaborazione produttiva finalizzata alla massima valorizzazione del patrimonio museale crotonese.

Puntare sulla cultura quale elemento di sviluppo è uno degli obiettivi principali dell’amministrazione Voce che non può essere disgiunto dalla condivisione e collaborazione con chi governa il sistema museale calabrese.

Luoghi come il Museo Archeologico o il parco archeologico di Capo Colonna non appartengono solo a Crotone ma sono patrimonio della Calabria e del paese.

L’amministrazione è pronta, come è stato evidenziato nel corso dell’incontro, a sostenere la sua parte in un processo che deve contare costantemente sulla sinergia istituzionale.

Con l’auspicata conclusione dell’emergenza epidemiologica il patrimonio culturale sarà nuovamente a disposizione di quanti amano l’arte, la cultura, l’archeologica, la storia.

Tutti elementi che si possono cogliere nel vasto patrimonio museale crotonese.

La proposta è di costruire insieme un modello nuovo di fruizione che leghi i musei strettamente al territorio.

Successivamente l’assessore Via ha effettuato con il dott. Demma un sopralluogo al Museo di Capo Colonna e al Parco Archeologico che si presentava accogliente grazie ai lavori di manutenzione straordinaria a cura della Direzione Regionale dei Musei.

Anche il Museo, dopo un lungo periodo di chiusura, sarà oggetto di una attività di ristrutturazione che inizierà a breve.