fbpx

Nella mattinata del 30.06.2021, personale della Squadra Mobile, congiuntamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Meridionale di Siderno (RC) e di due Unità Cinofile della Questura di Reggio Calabria, nell’ambito del piano d’azione nazionale e transnazionale denominato “Focus ‘Ndrangheta”, all’esito di mirati servizi per la prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto, in flagranza di reato, C. M. A., classe 1991, indagato
per l’ipotesi di reato di cui all’art. 73 D.P.R. 309/90 (Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope).
In particolare a seguito di perquisizione locale presso l’abitazione del soggetto veniva rinvenuto, nella vegetazione circostante l’immobile, un contenitore di vetro con all’interno una busta di cellophane trasparente contenente sostanza erbosa riconducibile a sostanza stupefacente del tipo
marijuana.
Ulteriori ricerche permettevano di rinvenire, sotterrato in un terreno attiguo all’abitazione, un secchio in plastica di colore bianco con all’interno una busta da spazzatura di colore nero contenente medesima sostanza erbosa, il tutto per un peso complessivo di circa gr. 1.100 di marijuana.
Al termine delle incombenze di rito il soggetto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, tempestivamente informata, è stato associato presso la casa circondariale di Crotone.