fbpx

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale – Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:
– nr. 03 persone arrestate;
– nr. 06 persone deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà;
– nr. 01 persona segnalata all’Autorità Amministrativa, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti;
– identificate nr. 1108 persone;
– controllati nr. 447 veicoli (anche con sistema Mercurio);
– elevate nr. 14 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;
– effettuate nr. 16 perquisizioni;
– effettuati nr. 01 controllo amministrativo.
Nella serata del 23 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà L. D., crotonese, classe 1991, perché resosi responsabile del reato di guida sotto l’influenza sostanze psicotrope, accertata a seguito di incidente stradale.
Nella giornata del 24 ottobre 2021, personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà T.I., nata in Ucraina classe 1964, per essersi resa responsabile del reato di porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere (art. 4 legge 110/75).
Nella tarda mattinata del 25 ottobre 2021, a seguito delle verifiche effettuate sui migranti sbarcati sul porto di questo centro nella serata del 23.10.2021, personale di questa Squadra Mobile ha tratto in arresto A. M. B., egiziano, classe 2000, alias B. M., egiziano, classe 2000, resosi responsabile del
reato di cui all’art. 10 c. 2 ter e c. 2 quinquies del D.lgs 286/98, atteso che il predetto faceva illecito reingresso nel territorio dello Stato italiano, senza alcuna speciale autorizzazione, prima della scadenza del previsto termine di anni tre dalla data di esecuzione del provvedimento di
Respingimento emesso dal Questore di Siracusa il 3.9.2021, seguito da rimpatrio avvenuto in data 07.09.2021 per mezzo di quella Polizia di Frontiera. Ultimate le formalità di rito, così come disposto dal P.M. di turno, l’arrestato veniva condotto presso il carcere di Catanzaro.
Nella serata del 25 ottobre 2021, personale di questa Squadra Mobile ha deferito in stato di libertà alla competente A.G., per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità (art. 650 c.p.), C. G. C., crotonese, classe 1993.
Nel pomeriggio del 25 ottobre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà G. D. V., rumeno, classe 1993 e M. G., crotonese, classe 1989, poiché sorpresi nel tentativo di occupare abusivamente un appartamento di edilizia popolare. Nella circostanza venivano rinvenuti e sequestrati alcun arnesi utilizzato per il tentativo di scasso della porta dell’appartamento.
Intervenuto personale del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica per i rilievi del caso.
In data 27 ottobre 2021, personale U.P.G.S.P. ha deferito all’A.G. ex.art. 385 c.p. tale S.A. ventiquattrenne crotonese, in quanto, essendo già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, veniva sorpreso fuori dalla propria abitazione.
Nel pomeriggio del 27 ottobre 2021, in esecuzione alla revoca del Decreto di Sospensione di Ordine di Esecuzione per la Carcerazione e Ripristino dell’Ordine Medesimo, personale della locale Squadra Mobile ha tratto in arresto, M.L.T., crotonese classe 1980, dovendo lo stesso espiare due
distinte pene, rispettivamente di anni 1 e mesi 6 di reclusione con annessa multa di € 516,00, nonché mesi 8 di arresto con annessa ammenda di € 6.000,00, quali unificazione di pene concorrenti originati da diversi procedimenti penali. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato veniva
condotto presso la casa circondariale di Catanzaro, così come disposto dal richiamato provvedimento cautelare.
In data 29 ottobre u.s., personale U.P.G.S.P. ha deferito ai sensi dell’art. 75 DPR 309/90 D.G.V., crotonese del 1982, ivi residente, in quanto a seguito di controllo, veniva trovato in possesso di grammi 0,92 di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Sostanza opportunamente sequestrata.