fbpx

L’operazione “Farmer Business” trae origine da due attività investigative convergenti, sviluppate rispettivamente dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Catanzaro e del Nucleo Investigativo di Crotone, dirette e coordinate dal Procuratore della Repubblica, Dott. Nicola GRATTERI, dal Procuratore Aggiunto, Dott. Vincenzo CAPOMOLLA e dai Sostituti Procuratori Dott.ri Paolo SIRLEO e Domenico GUARASCIO.
Le emergenze investigate hanno riguardato l’operatività della cosca di ‘ndrangheta GRANDE ARACRI di Cutro (KR) nell’area di origine e nel territorio catanzarese, con particolare riferimento alle iniziative imprenditoriali avviate in quest’ultima provincia mediante il reimpiego di capitali della cosca.
Misura cautelare in carcere:
Santo Castagnino, Giuseppe Ciampà, Elisabetta Grande Aracri, Salvatore Grande Aracri (1986), Salvatore Grande Aracri (1979), Gaetano Le Rose, Giuseppina Mauro, Pancrazio Opipari, Salvatore Francesco Romano, Domenico Scozzafava e Leonardo Villirillo.
Misura cautelare domiciliare:
Pasquale Barberio, Paolo De Sole, Domenico Tallini, Raffaele Sisca, Domenico Grande Aracri, Tommasio Patrizio Aprile, Maurizio Sabato e Donato Gallelli.