fbpx

Ieri 25 novembre si è celebrata
la giornata internazionale per il contrasto alla violenza sulle donne. Proprio in questa giornata celebrativa due femminicidi ci hanno rammentato quanto ancora distanti siamo dall’ottenere un significativo contrasto alla violenza di genere . Aycha e Loredana ,entrambe trucidate dai rispettivi compagni nella giornata di ieri , il Soroptimist International club di Crotone ha inteso dedicare l’iniziativa realizzata alla presenza del colonnello dei carabinieri Gabriele Mambor e del capitano Esposito ; la caserma del comando dei Carabinieri di Crotone si colora di arancione per sensibilizzare la collettività su una piaga silenziosa che attanaglia la nostra società e le nostre coscienze . “Abbiamo voluto illuminare la caserma – afferma la presidente del Soroptimist club di Crotone Agnese Agostinacchio – al fine di sottolineare la fiducia nelle forze dell’ordine che brillantemente ogni giorno lavorano per contrastare i fenomeni di violenza. “

Una collaborazione consolidata quella tra il comando provinciale dei Carabinieri e l’associazione cittadina che ha visto la realizzazione di un progetto significativo che ha in questi anni rappresentato un tangibile aiuto per le vittime , ” una stanza tutta per se” allestita nel marzo 2019.
L’ aula e’ stata creata per le audizioni delle donne che denunciano violenze ed abusi,
La stanza si innesta in un percorso di tutela per le donne vittime di violenza,arredata in modo da creare un ambiente protetto e familiare,al fine di far sentire a proprio agio la donna nelle fasi di denuncia; un luogo diverso dalle fredde stanze delle caserme.L a stanza successivamente e’ stata dotata di un kit mobile,un computer con telecamera e microfono estremamente sensibile adatto a fornire ai magistrati uno strumento completo per la valutazione dei fatti.
Il soroptimist continuera’ ad impegnarsi con continuita’ su questo tema consapevole e convinto di quanto sia necessario presidiare il valore e la dignita’ delle donne ed il loro diritto a vivere