fbpx

Dopo la prematura scomparsa della Governatrice Santelli, i calabresi torneranno alle urne il 14 febbraio 2021. A disporlo è un decreto firmato dal presidente facente funzioni Nino Spirlì. Le elezioni in Calabria sono state indette nel giorno di San Valentino, che è domenica, a seguito delle intese raggiunte, secondo quanto prevede la normativa, con il presidente del Consiglio regionale e con il presidente della Corte d’appello di Catanzaro.
Il decreto, che sarà notificato ai ministeri dell’Interno e degli Affari regionali, ai sindaci calabresi e ai presidenti delle commissioni elettorali, fissa la data delle urne a distanza di poco più di una anno dalle precedenti consultazioni regionali, 26 gennaio 2020.