fbpx

Il sindaco di Rocca di Neto Alfonso Dattolo preso atto che si sono manifestati alcuni nuovi casi di contagio che riguardano anche soggetti
appartenenti alla popolazione studentesca e scolastica “e che – si legge nel decreto- occorre prevenire l’insorgere di focolai di diffusione del virus, fino alla verifica da parte dell’ASP provinciale dei casi sospetti;
e che le indicazioni della comunità scientifica concordano nel ritenere che l’unico strumento di prevenzione di contagio del virus è rappresentato dall’eliminazione di contatti tra persone fisiche e conseguentemente nella riduzione al minimo delle occasioni di contatto, spostamento ed aggregazioni; con ordinanza sindacale n. 5 del 23/02/2021, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza delle scuole ubicate sul territorio comunale, sia pubbliche che private, dal 24/02/2021 e fino al 27/02/2021.”