fbpx

Nella Sala Giunta della Provincia di Crotone questa mattina è avvenuto il passaggio di consegne e della fascia, tra il presidente facente funzioni uscente Simone Saporito ed il neo presidente Vincenzo Lagani.

Simone Saporito lascia la fascia dopo circa otto mesi, era subentrato nel mese di agosto del 2020 a Giuseppe Dell’Aquila dimessosi da consigliere comunale di Cirò per candidarsi a sindaco di Cirò Marina e quindi decaduto da consigliere provinciale e di conseguenza da presidente facente funzioni.

Saporito lascia il ruolo di facente funzioni dopo che il consiglio comunale di Petilia Policastro è stato sciolto con provvedimento della Prefettura a seguito delle dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali.

Dimissioni arrivate dopo le ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari di cui sono stati destinatari il primo cittadino di Petilia e l’ex vice sindaco.

Questa mattina Saporito con un commosso messaggio ha ringraziato tutti i dipendenti dell’Ente, i dirigenti, i rappresentanti istituzionali del territorio, le forze dell’ordine , il Prefetto, e quanti in questi otto mesi ma nel corso della sua intera esperienza prima da consigliere provinciale e poi da presidente facente funzioni lo hanno accompagnato e sostenuto.

Otto mesi durante i quali il giovane, il più giovane presidente d’Italia, ha lavorato con dedizione ed impegno affrontando l’emergenza sanitaria da Covid-19, e le conseguenze degli eventi alluvionali che hanno colpito il territorio crotonese nel novembre del 2020.

Un susseguirsi di emergenze, ma anche tanta programmazione e tante risorse che grazie, come ha sottolineato lo stesso Saporito, al lavoro degli uffici provinciali si è riusciti ad ottenere per il territorio crotonese.

Scuole e viabilità, messa in sicurezza e non solo, dopo anni in cui si sono inseguite le emergenze la Provincia è ritornata a programmare, ad avere una visione di sviluppo, recuperando anche centralità nei rapporti e quello che è il suo ruolo naturale: collante tre il territorio, le comunità locali ed il Governo regionale nazionale.

A Simone Saporito succede Vincenzo Lagani, attualmente assessore della Giunta Dattolo a Rocca di Neto.

Lagani ha una lunga esperienza da consigliere provinciale, persona riservata, ma come è stato sottolineato dai presenti durante la conferenza stampa, persona caparbia, risoluta e gran lavoratore.

Non avvezzo ai microfoni ed alle interviste, preferisce lavorare e farlo con responsabilità e spesso in silenzio, queste le caratteristiche ed i tratti sottolineati anche dal primo cittadino di Rocca di Neto Alfonso Dattolo presente questa mattina nella Sala Giunta della Provincia di Crotone.

“Sarò il presidente di tutti, con spirito inclusivo, collaborativo e disponibile all’ascolto.

Il mio compito – ha dichiarato Lagani – sarà quello di accompagnare e sostenere i progetti già avviati e di agevolare i nuovi così come ha fatto chi mi ha preceduto.

C’è tanto lavoro da fare, numeroso sono le necessità delle nostre comunità, e a queste dovremo essere in grado di dare risposte.

Sono certo che potrò contare sull’aiuto e la collaborazione di Simone Saporito, che soprattutto in questa prima fase mi starà accanto, sui dirigenti, i dipendenti dell’Ente, sui consiglieri provinciali, gli amministratori locali e da ultimo, ma non per ultimo sulla squadra che amministra e guida il Comune di Rocca di Neto primo tra loro il sindaco Alfonso Dattolo“.