fbpx

I carabinieri della Compagnia di Crotone hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Crotone, a carico di un 36enne, cutrese, ritenuto responsabile del reato di “atti persecutori”. Le indagini condotte dai militari dell’Arma hanno permesso di raccogliere gravi indizi di reato, far luce sulle reiterate molestie e minacce commesse dall’uomo nei confronti di una donna e del compagno e attivare la procedura di “tutela delle vittime della violenza domestica e di genere – il c.d. codice rosso”.
L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.