fbpx

Di seguito la nota degli ex amministratori del comune di Cutro, Salvatore Divuono, Rino Lerose, Anna Battaglia e Giusy Gaetano.

Finalmente!Non possiamo che commentare in modo positivo il Piano strategico settore depurativo-fognari elaborato dalla Regione Calabria, settore Ambiente, in cui sono state accolte le reali esigenze del territorio.L’assessorato di Sergio De Caprio, Capitano Ultimo, ha elaborato un piano di interventi che per il territorio di Cutro prevede un investimento di ben 4,2 milioni di euro per la realizzazione dell’impianto di depurazione ed un investimento di 400 mila euro per la realizzazione di una vasca di accumulo, così da avere una propria riserva di acqua potabile, utile per affrontare eventuali crisi senza pesare sull’irrigazione dei campi.Il progetto del depuratore risale all’amministrazione Divuono, che con delibera 150 del 23 novembre 2017, aveva approvato “L’adeguamento funzionale e il completamento del sistema fognario e la realizzazione dell’impianto di depurazione per il disinquinamento del territorio di Cutro”.Non possiamo che essere soddisfatti quando vediamo esigenze del territorio trasformarsi in progetti finanziati. Perchè, al contrario di quanto sostengono i tanti detrattori, il piano strategico approvato dall’assessorato regionale all’Ambiente è già finanziato grazie all’anticipazione del FSC 2021/2027.Finalmente una politica che da risposte e di questo non possiamo che essere grati al Capitano Ultimo, che ha dimostrato grande amicizia nei confronti di tutta la provincia di Crotone e alla consigliera regionale Flora Sculco che non si è mai risparmiata per perorare le cause del nostro territorio.Il finanziamento del Depuratore e la realizzazione della vasca di accumulo sono due grandi traguardi, raggiunti grazie alla sinergia istituzionale tra i diversi enti e le rappresentanze politiche del territorio.Salvatore Divuono
Rino Lerose
Anna Battaglia
Giusy Gaetano