fbpx

Di seguito la nota dell’Associazione San Francesco e firmata dal suo amministratore Umberto Mellino.

“L’ Associazione San FRANCESCO CQSFC esprieme rammarico e sconcerto per l’operato discriminante da parte di Akrea Spa e del Comune di Crotone unico socio, per il trattamento dispotico usato per la sanificazione e pulizia dell’intero territorio cittadino ( Quartieri).

Ci era stato riferito da Akrea Spa e dal servizio verde del Comune di Crotone che le squadre addette al servizio, erano tutte impegnate nella manutenzione delle scuole di competenza comunale, abbiamo di nuovo notato che il piazzale dello Ezio Scida (stadio comunale) è stato ripulito dagli addetti a tale compito degli enti succitati. In questa città e questa amministrazione in continuità con le precedenti usa tre pesi ed otto misurini nei confronti dei cittadini abitanti nei quartieri e privilegia come al solito, l’esibizione di facciata di una normalità inesistente. Volevamo con questa nota anche aggiungere che nessuna disinfestazione aerosolica è stata ancora effettuata nonostante sia abbondantemente trascorso il periodo larvale di insetti che notoriamente possono trasmettere infezioni e malattie conseguenziali , che creerebbero non pochi problemi ai nosocomi, già ostaggio di precedenti misure sanitarie.”