fbpx

Dopo un match incredibilmente ricco di emozioni il Crotone porta a casa in rimonta un prezioso quanto meritato pareggio in casa della capolista Brescia. Mister Modesto si presenta con un unico cambio rispetto al derby con la Reggina di sabato scorso (Maric per Mulattieri), Inzaghi invece conferma in blocco l’undici vittorioso ad Alessandria. Prima fase di gara in cui il Brescia tenta di imporre il proprio gioco ma il Crotone pressa alto, recupera palloni e cerca di far male: Leris al 9′ calcia a lato, risponde pericolosamente Vulic al 10′ che spara alto da buona posizione, poi Maric murato da Cistana (17′) fino al vantaggio lombardo del 36′, con Canestrelli che scivola e Bajic che può involarsi indisturbato verso la porta per servire l’accorrente Leris: è l’1-0. I rossoblù tentano la reazione ma non riescono a produrre palle gol nitide e la prima frazione si conclude senza che il risultato cambi ancora. La prima grande occasione della ripresa è ancora dei padroni di casa ma è decisivo il grande intervento di Paz su Bajic in tackle (53′). Al 63′ Kargbo ubriaca di finte il diretto avversario e pennella al centro per Maric ma il croato non riesce a stoppare e la difesa delle rondinelle recupera. Ma, dopo il bell’intervento di Festa su Leris al 64′, quattro minuti dopo arriva il raddoppio: colpo di testa vincente di Moreo su corner calciato dalla destra. Sembra il colpo del ko ma Mulattieri, che aveva preso il posto di Benali al 58′ decide di cambiare la storia della partita e, dopo una splendida azione con Vulic per Maric che di tacco innesca proprio il classe 2000 del Crotone, non ci pensa un secondo a calciare fulminando di destro Linner. All’84’ gli squali completano la magica rimonta: sugli sviluppi di un corner la palla arriva ancora a Mulattieri, che da cecchino infallibile non perdona e sale a quota 5 reti in 4 gare di campionato. Il Brescia tenta una timida reazione nel finale ma non succede più niente e finisce 2-2.

BRESCIA: Joronen (1’st Linner); Mateju (30’st Papetti), Cistana, Mangraviti, Pajac; Leris, Van De Looi, Bertagnoli; Jagiello (30’st Bisoli), Tramoni (16’st Palacio); Bajic (16’st Moreo). A disp: Karacic, Chancellor, Spalek, Cavion, Labojko, Olzer, Ndoj. All. F. Inzaghi
CROTONE: Festa; Nedelcearu, Canestrelli, Paz; Mogos, Estevez (36’st Donsah), Vulic, Molina (1’st Sala); Kargbo (36’st Oddei), Benali (13’st Mulattieri); Maric (46’st Schirò). A disp: Contini (GK), Saro (GK), Cuomo, Visentin, Giannotti, Zanellato. All. Modesto
ARBITRO: Camplone di Pescara
MARCATORI: 35’pt Leris (B), 23’st Moreo (B), 25’st e 38’st Mulattieri (C)
AMMONITI: Nedelcearu (C), Mateju (B), Benali (C), Mogos (C), Donsah (C)

( Fonte: www.fccrotone.it)