fbpx

L’associazione Quartiere San Francesco in data 4 agosto ha protocollato una richiesta di ammissibilità al bando di affidamento di strutture sportive senza rilevanza economica approvato con delibera n° 26 del 19/06/2020 e n° 181 del 24/06/2021.

“Nello specifico – si legge in una nota dell’Associazione – concessione della struttura geodetica Tufolo. Nella richiesta è stata inserita tutta la documentazione prevista dalla evidenzia pubblica. In data 02/09/2021 alla presenza della commissione ad acta e con tutti gli attori rappresentati( 5 associazioni di cui due in aggregazione) si è proceduto all’apertura delle buste contenenti le proposte. Abbiamo più volte sollecitato in presenza negli uffici preposti, una risposta in merito alla concessione del bene visto che nello stesso giorno dell’apertura delle buste avevamo mosso delle evidenti incongruenze da parte di alcuni partecipanti ( che omettiamo per privacy) che la commissione ci aveva detto che avremmo avuto una celere risposta ( addirittura nello stesso pomeriggio).

Visto il periodo già trascorso e che nelle precedenti interlocuzione con il dirigente responsabile ci aveva detto che il tutto sarebbe stato preavvisato al concessionario vincitore del bando ed inserito ( come legge prevede) nell’albo pretorio del comune di Crotone, ci chiediamo e vi diciamo:

Se tutto ciò è già avvenuto perché questo ritardo da parte dell’ufficio preposto nel tergiversare nella comunicazione di avvenuto affidamento o altro, cosi da mettere in condizione legittime i partecipanti di avere contezza dei fatti?

Aggiungiamo che abbiamo notato anche altre gravi incongruenze che riguardano altri affidamenti e che ci riserviamo di comunicare la documentazione in nostro possesso agli organi competenti per accertare se vi sia illecito o semplice disparità di esecuzione di atti pubblici. “