fbpx

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile di Crotone, a conclusione di un’attività info-investigativa, in collaborazione con l’omologo ufficio della Questura di Matera, ha tratto in arresto B.G.E., cittadino rumeno classe 1992.A carico del predetto, l’A.G. rumena aveva emesso un provvedimento restrittivo lo scorso 20 luglio, per atti sessuali su minorenni commessi nel dicembre 2017, in Romania. Nell’esecuzione dell’arresto, hanno collaborato fattivamente anche i Carabinieri della Stazione di Rocca di Neto(KR), ove il ricercato veniva rintracciato in prossimità di un Bar.Dopo le formalità di rito, lo straniero è stato associato alla Casa Circondariale di Castrovillari (CS) a disposizione della Corte d’Appello di Catanzaro competente in materia di esecuzione del mandato di arresto europeo.