fbpx

Di seguito la nota di Enrico Pedace
 Capogruppo ConSenso
 

Con disposizione n. 2155 del 15/12/2021 pubblicazione 2021/0010474 Albo Pretorio del Comune di Crotone, si mette fine ad un finanziamento importante, avuto negli anni passati ( 14 giugno 2018), per la realizzazione del collettamento della rete fiognaria della Frazione Papanice e di tutta la zona di loc. Margherita, al depuratore di CORAP.

Nonostante le diverse convenzioni firmate e rese attuative, tra CORAP e Comune di Crotone, prendo atto che questa Amministrazione non ha saputo dare seguito alla realizzazione di una importante opera che avrebbe messo fine allo sversamento della fogna in canali irrigui ed, in ultimo, a mare.

Fa specie che, nonostante i notevoli solleciti, anche a mezzo stampa, questa Amministrazione, non abbia saputo dare priorità, coinvolgendo i dirigenti di settore, alla realizzazione di questa importante opera di civiltà e dare servizi essenziali ad intere comunità cittadine.

E’ poco importa se il Sindaco, sentitosi leso nella Sua maestà, ha inteso rispondere dicendo che nessun finanziamento si sarebbe perso ma solo trasferito al Commissario Regionale per l’attuazione e trovando come responsabile di tanta inerzia il Commissario Prefettizio, precedente alla Sua elezione.

Si asssite alla solita svilente opera di denigrazione dei precedenti amministratori, commissario prefettizio compreso, da parte di un Sindaco che invece di adempiere con atti ed indirizzi, si limita a rinunciare al ruolo di amministratore.

A cosa ancora bisogna assistere, per far sì, che questa gestione amministrativa priva di ogni azione propositiva possa terminare?

E’ chiaro che cambia l’atteggiamento di chi, come me, ha inteso dare tempo e fiducia ad una Amministrazione che ha illuso una intera cittadina e che oggi è alla ricerca di una propria identità considerato che è in seria difficoltà con i numeri che determinano la maggioranza.

Non sono più disposto ad assistere a giochi di palazzo quando a rimetterci è la nostra gente.