fbpx

E’ stata conclusa nei giorni scorsi la conferenza dei servizi per tre importanti progetti
inerenti l’erosione marina che interessano, in modo particolare, le frazioni di Capo Rizzuto
e Le Castella. Nello specifico si tratta di tre interventi mirati a salvaguardare la costa e
metterla in sicurezza, in considerazione di uno stato di avanzamento sempre più insistite del
mare verso la terra ferma, con conseguenti e ripetute frane. L’investimento totale di questo
primo intervento è di € 3.240.000,00, inclusi i lavori di progettazione, fattibilità e indagini
idrogeologiche. Il progetto, diviso in tre differenti Aree definite Sud, Nord e Centro per un
singolo importo quasi identico, vedrà interventi su entrambi i versanti di Capo Rizzuto
(Torre Vecchia e Porticciolo) e sulla bellavista di Le Castella che affaccia sul Castello
Aragonese. I tre progetti, già approvati in via definitiva, dovranno ora essere affidati per
l’avvio dei lavori e partire in contemporanea. Un lavoro, questo, avviato dal Sindaco Maria
Grazia Vittimberga nei sui primi periodo d’insediamento, con l’obiettivo primario di
mettere in sicurezza la costa ed evitare danni irrecuperabili che potrebbe causare perdite
economiche e d’immagine all’intero territorio. Con questo primo intervento, fatto
interamente con fondi comunali, si dovrebbe tamponare una prima parte di erosione, in
attesa anche dei successivi lavori che saranno messi in atto con i fondi regionali, approvati
grazie all’ottima intesa avviata tra il Sindaco e l’ex Assessore regionale Sergio De Caprio
(Capitano Ultimo). Dopo la messa in sicurezza si partirà anche con i lavori di rigenerazione
urbana del lungo mare, visti i fondi già stanziati dal Ministero grazie ai progetti presentati
dall’ente, per un importo di € 610.615,00.