fbpx

Di seguito la nota congiunta del PD-Cirò Marina e dell’Associazione “Cirò Marina in Movimento”

“Nella mattinata di sabato una delegazione del Partito Democratico e dell’associazione Cirò Marina in
Movimento hanno incontrato l’Amministrazione Comunale. Con loro, oltre al Consigliere Giuseppe
Dell’Aquila anche il consigliere Antonio Pace con il quale è ormai intrapreso un percorso comune.
Numerose le istanze portate all’attenzione dei presenti all’incontro che hanno principalmente chiesto alla
Maggioranza un chiaro e netto cambio di passo rispetto alla gestione molto a rilento portata avanti fino ad
ora. Rimarcando che la città aspetta, ancora oggi dopo oltre un anno dalla loro elezione, interventi urgenti
viste le difficoltà in cui versa ormai da anni.
Interrogata la maggioranza su punti importanti e delicati per l’intera comunità: a partire dalle
infrastrutture ancora da realizzare quali il Porto, il Depuratore, i Sottopassi e casa comunale; dalle politiche
sociali al ritorno in funzione delle strutture sportive ed una attenzione per l’edilizia scolastica; attenzione
particolare su impegni da assumere in Sanità per il futuro e mai affrontati; dalle delucidazioni in materia di
tributi e bilancio (che verranno approfonditi in un incontro successivo); dalle difficoltà del problema idrico
alla mancanza di una adeguata raccolta differenziata; e per finire richieste specifiche di interventi a favore
dell’ambiente, dalla pulizia che manca al rispetto di una pineta comunale abbandonata.
I due gruppi dichiarano infine quanto segue:
“Il Sindaco ha fornito delle chiare delucidazioni rispetto alle questioni da noi poste, e dato delle risposte
che ci riserviamo però di verificare meglio attraverso gli uffici preposti.
Alla luce di quanto appreso e dei chiarimenti ricevuti abbiamo deciso di depositare nei prossimi giorni delle
apposite proposte per contribuire, in ogni settore affrontato, a possibili risoluzioni rendendole note sui
nostri canali Social.
Ringraziamo il Sindaco e l’Amministrazione per il cordiale incontro, richiesto nelle scorse settimane,
concesso e tenutosi in un clima di dialogo e disponibilità.
Rimarchiamo che il nostro modo di fare una opposizione responsabile non è mai venuto meno e
continuerà ad essere così anche in futuro. Noi, a differenza di altri e ci teniamo a chiarirlo e distinguerci,
intendiamo continuare a rispettare il mandato che ci è stato affidato dai nostri elettori che era, è tutt’oggi
e rimarrà alternativo a questa Maggioranza.
Sapendo però che da oggi, chiarito ogni dubbio, anche la nostra azione sarà più libera da alcuni
condizionamenti e senza dubbio più incisiva. Il tutto nell’esclusivo interesse delle esigenze della città ed a
favore del bene comune”.