fbpx

Nella tarda serata del 29 marzo u.s., i Carabinieri della Stazione di Petilia Policastro hanno
sottoposto a controllo C. S., 31enne, boscaiolo con precedenti di polizia, il quale, nel corso di una
preordinata perlustrazione, è stato fermato nelle strade della Frazione “Pagliarelle” a bordo della
propria autovettura, attirando sin da subito l’attenzione degli operanti per via della sua visibile
agitazione.
I militari, pertanto, decidevano di non limitare la loro attività alla verifica amministrativa dei
documenti personali, di guida e veicolari, così effettuando un’accurata perquisizione personale e
veicolare, durante la quale C. S. tentava di disfarsi di un “ovetto in plastica”, che, prontamente
recuperato, è risultato contenere 16 piccoli involucri, al cui interno sono stati rinvenuti
complessivamente 9 grammi di “cocaina”. Nel corso dell’attività, l’uomo è stato altresì trovato in
possesso di 325,00 Euro, ritenuti il provento di una possibile pregressa attività di spaccio.
Condotto presso la Caserma della Stazione Carabinieri del luogo per il completamento degli
ulteriori e dovuti accertamenti, C. S. è stato arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze
stupefacenti” e condotto presso la propria dimora in regime di detenzione domiciliare, in attesa del
processo con il rito direttissimo, fissato per oggi, mentre la droga e il denaro sono stati sequestrati
penalmente.