fbpx

Mentre stiamo scrivendo questa nota abbiamo tra le mani la delibera del
commissario straordinario dell’Asp di Crotone n.224 del 30 marzo 2022 di cui
già da alcuni giorni si vociferava in città . Voci alle quali , pur senza
esagerare, avevamo fatto cenno in un nostro precedente comunicato quando
avevamo raccomandato al commissario straordinario,di procedere con avvisi
di manifestazione di interesse aperte agli idonei in graduatoria di tutti i
comparti della pubblica amministrazione, in modo tale da consentire
l’opportunità ai tanti Crotonesi idonei nelle suddette di parteciparvi. Con
rammarico prendiamo atto che il commissario straordinario non solo non ha
tenuto conto della nostra pec e del nostro comunicato ma si è affrettato a
procedere con una delibera in cui viene proposto un accordo per lo
scorrimento della graduatorie dell’Azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio di
Catanzaro. Questo in sfregio a qualsiasi regola di buon senso e di correttezza
verso un territorio come quello crotonese che sta subendo più di altri i
contraccolpi della crisi pandemica e della guerra in corso tra Ucraina e
Russia. Atteggiamenti incommentabili e che provvederemo a segnalare al
commissario ad acta della sanità calabrese , il presidente regionale Roberto
Occhiuto, chiedendo d’intervenire per porre rimedio ad una situazione a dir
poco grave e imbarazzante e conseguentemente alla immediata revoca in
autotutela della suddetta delibera

Giuseppe Fiorino
Fabio Manica
Fabiola Marrelli
Andrea Tesoriere
Alessia Lerose
Carmen Giancotti
Vincenzo Familiari
Mario Megna