fbpx

Più che una boccata di ossigeno, il nuovo piano triennale del fabbisogno del personale presentato oggi nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Consiliare del Comune di Crotone, è una vera e propria iniezione di nuova energia e di nuove professionalità nell’asfittica pianta organica dell’Ente.

Il piano dell’amministrazione Voce presentato dall’assessore al Personale Sandro Cretella prevede in tre anni 199 nuove assunzioni, 81 nel 2021, 64 nel 2022, 54 nel 2023.

Istruttori tecnici, Istruttori contabili, Istruttori amministrativi, assistenti sociali, istruttori informatici, agenti di polizia locale, archivisti, archeologi, bibliotecari, messi, autisti, operai specializzati, nuove figure professionali per il Comune di Crotone

“Una vera rivoluzione che non si era mai registrata negli ultimi vent’anni” ha detto il sindaco Vincenzo Voce che con gli assessori della Giunta ha partecipato alla conferenza.

E di fatto è così se si tiene conto che l’attuale dotazione organica è di 196 dipendenti e in rapporto alla popolazione dovrebbero essere almeno 490.

E’ stato l’assessore al Personale Sandro Cretella che ha illustrato i contenuti del piano ringraziando preliminarmente gli uffici ed in particolare la dott.ssa Raffaella Paturzo funzionaria dell’ufficio personale per la collaborazione che ha consentito la realizzazione di un piano che in tre anni è destinato a rivoluzionare la macchina amministrativa comunale.

121 saranno i dipendenti a tempo pieno ed indeterminato, 58 a tempo parziale ed indeterminato, 4 a tempo determinato, 7 rivenienti dalla misura adottata dal Governo e 9 i tirocinanti.

“E’ stata sfruttata l’intera capacità assunzionale in rapporto alla capacità finanziaria e questo consentirà di avere quasi duecento nuove figure professionali. Naturalmente in corso d’opera prevediamo ulteriori risorse finanziarie per la conversione dei rapporti part – time a tempo pieno. E’ un piano che tiene conto di tutte le esigenze e le problematiche che abbiamo riscontrato e prevede il riavvio della macchina amministrativa, l’espletamento di concorsi in città ed anche lo scorrimento delle graduatorie degli eventuali idonei” ha detto l’assessore Cretella.

L’attività non si è solo soffermata sul nuovo piano di assunzioni ma anche sulla organizzazione dell’Ente.

Si ottimizza l’intera struttura amministrativa creando settori specifici su materie particolarmente importanti come l’ambiente ed un settore dedicato esclusivamente ad Antica Kroton

Una vera e propria riforma già in atto con la centralizzazione degli uffici, la dotazione organica e micro – organizzazione dei settori, l’assegnazione di personale ai settori, la riallocazione degli uffici e la razionalizzazione del patrimonio immobiliare, la razionalizzazione delle deleghe assessorili prevedendo anche deleghe ai consiglieri comunali.