fbpx

Da non credere! Una Pallamano Crotone strepitosa batte a domicilio il Fasano e chiede spazio in classifica. I pitagorici ritornano alla vittoria e si piazzano temporaneamente al secondo posto anche se la classifica lascia il tempo che trova visto che praticamente non ci sono due squadre che hanno giocato lo stesso numero di partite. Il torneo è ancora lungo e la Pallamano Crotone vuole dire la sue. Con questi due punti si è prepotentemente rilanciata in graduatoria dopo un periodo difficile ed adesso vuole continuare a stupire.

Vittoria per certi versi inaspettata sul difficilissimo campo del Fasano che fino ad ora in campionato aveva dimostrato altissime qualità tecniche sia individuali che di squadra.

Una vittoria di cuore quella della formazione ospite brava a tenere botta nella prima frazione di gioco, ma ancora più brava poi ad accelerare nella seconda parte dell’incontro. Rossoblù subito in vantaggio, ma il Fasano ribalta e si porta avanti di due. Si gioca punto a punto per diversi minuti e poi altro mini break dei padroni di casa che pensano di finire il primo tempo in controllo. La squadra del tecnico Antonio Cusato però non si perde d’animo e inizia lentamente a recuperare. Negli ultimi minuti domina e annulla tutto il vantaggio del Fasano.

Nel secondo tempo però la Pallamano Crotone costruisce la sua vittoria, dopo i primi minuti di gioco ingrana la quarta, rompe l’equilibrio, segna sei gol e scava un solco nel punteggio. Il Fasano è frastornato, ma tenta la reazione. Raccoglie tutte le forze prova ad avvicinarsi, si porta al meno tre, ma perentoriamente negli ultimi minuti i rossoblù segnano tre gol ricacciando indietro ogni velleità dai padroni di casa.

Vittoria importantissima per la Pallamano Crotone che adesso deve vincere le due partite che restano e sperare in una serie di risultati favorevoli. La promozione è quasi impossibile, ma se si dovessero incastrare un po’ di cose per la squadra potrebbe arrivare una soddisfazione fuori dal comune, impensabile ad inizio campionato.