fbpx

Nella serata del 27 dicembre u.s., i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della
Compagnia di Cirò Marina (KR) hanno deferito in stato di libertà per “porto abusivo di armi od
oggetti atti ad offendere” un 41enne, pescatore, il quale, nell’ambito dei servizi perlustrativi
disposti dal Comandante Provinciale dei Carabinieri sull’intero territorio di competenza in
occasione delle correnti festività per frenare l’illegalità diffusa, è stato fermato a Cirò Marina a
bordo di un’autovettura che stava conducendo, venendo trovato in possesso di un coltello a
serramanico della lunghezza di circa 20 cm., detenuto all’interno dell’abitacolo del citato veicolo.
Insieme al predetto, viaggiava anche un 24enne, cirotano, a cui è stata rinvenuta nella sua esclusiva
disponibilità, a seguito di perquisizione personale, una busta contenente circa 10 gr. di “marijuana”
e 2 gr. di “hashish”.
Un’analoga attività è stata effettuata nella mattinata del 28 dicembre successivo da parte dei
Carabinieri della Stazione di Cotronei (KR), i quali hanno deferito in stato di libertà per “porto
abusivo di armi od oggetti atti ad offendere” un 21 enne, disoccupato, fermato durante un posto di
controllo alla circolazione stradale mentre conduceva la propria autovettura e trovato in possesso di
un’analoga arma bianca a quella già rinvenuta dalla pattuglia di Cirò Marina il giorno precedente.
Al termine degli accertamenti, i militari hanno sequestrato le due armi bianche e la droga rinvenute.