fbpx

Di seguito il comunicato congiunto Forza Italia, Coraggio Italia, UDC, Lega e Fratelli d’Italia

“Siamo alle solite!
Un ritornello che si tramanda da padre in figlio, per ingannare ancora una volta “il Popolo” e i cittadini.
… senti un po’ chi parla di divisioni e di buona politica! 
La prosa è solo mestiere e niente di più: 
si dice ma non si pensa! 
Se queste sono le premesse,la sua candidatura a segretario del Pd, più che un nuovo inizio pare rimarcare pedissequamente quelli che sono i tratti di un vecchio fare.
Onesta’ avrebbe voluto, che cotanto esercizio, partisse da dati di fatto; Ad esempio, da cio’ che affligge il tuo partito, inesistente alle ultime competizione elettorali nella città di Crotone. 
Un essere ( il vostro ), surrogato di storiche divisioni ed insanabili frammentazioni, capaci finanche di spingervi, sino al patetico punto di non riuscire a presentare una ed una sola lista.
Il sindaco Voce ringrazia, anzi nel voler essere obiettivi, ringrazia a metà, per essere stato sedotto prima ed abbandonato poi, verso quella che doveva la naturale scalata di un sindaco a presidente della provincia. 
Preg.mo Leo, vorremmo rassicurarti, mai come ora, il centro destra gode di ottima salute , lavorando costantemente ad un virtuoso percorso di crescita collettiva,… nonostante quell’impercepibile esistenza, di micro detrattori destabilizzanti, ai quali, grazie al nostro background, siamo capaci di attribuire il peso che meritano. 
Il nostro consiglio è … non distrarti !risparmia le inutili forze da stolto scrìvano ed impegnale, con serietà , nella ricostruzione di ciò che resta del Pd. 
Contribuisci e far sì, che la politica riprenda un ruolo principale e nella gestione della cosa pubblica e nella quotidiana amministrazione, affinché si possa ritornare a discutere di programmi e soluzioni per il bene di tutta la provincia di Crotone.”