fbpx

Il presidente della Commissione provinciale del congresso Pd di Crotone, Giuseppe Albi, comunica
che, a seguito delle operazioni di voto svoltesi ieri (domenica 20 febbraio 2022), sono stati eletti
Leo Barberio come segretario provinciale, Annagiulia Caiazza per il circolo cittadino del capoluogo
e Andrea Filice per quello di Isola Capo Rizzuto.
Si è votato per tutta la giornata, dalle ore 9 alle 20, presso “Fabbrica” in via Mario Alicata a
Crotone, così come in tutti gli altri seggi allestiti presso gli altri circoli del territorio in ragione del
Congresso.
La percentuale dei votanti è stata del 71% su base provinciale (792 votanti di cui 287 nella città
capoluogo su 1.101 aventi diritto), mentre per il circolo cittadino di Crotone l’affluenza è stata di
poco inferiore assestandosi al 65% (187 votanti su 287 aventi diritto) e a Isola Capo Rizzuto del
75% (127 voti su 169 aventi diritto).
In particolare, Leo Barberio ha incassato 760 voti pari la 95% delle preferenze, Annagiulia Caiazza
ha ottenuto il 97% dei consensi (rispondenti a 182 iscritti) e Andrea Filice l’intera percentuale dei
voti espressi.
«Buona l’affluenza delle donne e degli uomini iscritti al Pd – commenta Albi – che nella giornata di
ieri hanno determinato la fase congressuale eleggendo il segretario provinciale Leo Barberio,
quello cittadino di Crotone Annagiulia Caiazza, e di Isola Capo Rizzuto Andrea Filice. A loro va un
ringraziamento sentito per il lavoro conciliativo fin qui svolto per ciò che dovranno fare a partire
da oggi».
«Lavorerò intensamente e con lealtà – assicura Leo Barberio – per far ripartire il partito
democratico nella nostra provincia. Il mio primo impegno sarà quello di stare al fianco delle
comunità per affrontare problemi e cercare soluzioni. Dopo anni di commissariamento – prosegue
Leo Barberio – e dopo aver toccato il punto più basso della storia del centro-sinistra nel territorio,
ritorneremo a sentirci tutti orgogliosi di appartenere al Pd. Grazie a tutti».
«È un risultato per tutta la Federazione del Partito democratico di Crotone – sottolinea Annagiulia
Caiazza – perché dopo anni di commissariamento siamo riusciti a riorganizzarci e così ripartire,
speriamo adesso di riuscire a dare un contributo reale al nostro territorio. In città così come nel
territorio – prosegue Annagiulia Caiazza ci rivolgeremo a tutte quelle persone che ci hanno sentiti
distanti e che per troppo tempo hanno guardato con diffidenza alla politica in generale e al Pd in
particolare. Noi dobbiamo parlare a queste persone e capire quali sono i loro problemi, molti dei
quali sono agli occhi di tutti come quelli del lavoro per le vertenze in atto nelle aziende Abramo e Romano, ma guardare anche ai problemi della sanità, dell’ambiente e della ripresa più in generale
del territorio».