fbpx

Si è tenuto in data odierna presso la sede regionale dell’Anas un incontro avente ad
oggetto lo stato dell’arte della strada statale 106 ‘Jonica’ con particolar riferimento al tratto
che va da Località Passovecchio a Località Poggio Pudano. 
All’incontro hanno preso parte il Vice Presidente della Provincia di Crotone,Giuseppe
Fiorino,  il consigliere provinciale Fabio Manica, il responsabile del servizio trasporti della
Provincia Fabio Pisciuneri e il responsabile Gestione Rete Anas Calabria, ing. Domenico
Renda coadiuvato dal geometra Rosario Montesano. 
L’attenzione è stata incentrata sulla rotatoria prevista nell’area nevralgica di fronte al
Centro Commerciale Le Spighe.
Inoltre è stata sottoposta all’attenzione dei responsabili regionali Anas la necessità di
realizzare una rotatoria all’incrocio del quartiere San Giorgio per consentire l’accesso in
sicurezza alle aree abitative presenti.
Nuovi interventi, ma non solo, la delegazione della Provincia di Crotone ha anche chiesto
la riattivazione dell’illuminazione pubblica sul tratto della Statale 106 compreso tra i bivi
Passovecchio e Crotone Nord, indispensabile per consentire il transito in sicurezza.
Un incontro, quello di questa mattina, al quale farà seguito una successiva riunione voluta
dal Presidente Sergio Ferrari, coadiuvato dal consigliere con delega alla Viabilità Vincenzo
Lagani per programmare e definire gli interventi sulla Statale 106 e sulla 107, che sono le
due principali arterie di collegamento e di raccordo tra la costa e l’entroterra crotonese e le
infrastrutture e servizi presenti sul territorio.
Si è convenuto altresì di dar vita ad un tavolo di lavoro per avviare una fase di
concertazione e di sinergica collaborazione istituzionale, sino ad oggi assente,  tra le
amministrazioni locali, la Regione Calabria ed Anas, per migliorare e innalzare il livello di
sicurezza degli interventi infrastrutturali previsti e da prevedere, senza trascurare i lavori
che, da qui a breve,  riguarderanno la progettazione e realizzazione della nuova tratta
della Strada Statale 106 che grazie al lavoro e  all’impegno del presidente Occhiuto è stata
inserita nel documento annuale del “Def Infrastrutture”.