fbpx

Di seguito la nota dell’associazione ” Noi mamme & bebè” che ribadisce la richiesta di sostegno per salvaguardare e mantenere attiva la terapia intensiva neonatale ( tin) al S.Giovanni di Dio di Crotone.

“Doveroso da parte nostra ringraziare la commissione presieduta da Alessandro Manica, la consigliera Fabiola Marrelli e tutti i consiglieri presenti nell’audizione che abbiamo avuto venerdì scorso presso il Comune di Crotone. Alla presenza dell’assessore Cortese e del dottore Misuraca (rappresentante del sindacato ANAAO), si è ribadito che  la Tin di Crotone deve essere protetta e deve essere fatto tutto il possibile affinché questo servizio resti attivo sul territorio. Tutte le forze politiche presenti si sono subito rese disponibili a sostenere questa legittima legittima richiesta e ad adoperarsi affinché questo importante presidio di sanità possa essere mantenuto il più a lungo possibile. La terapia intensiva neonatale garantisce a tutte le partorienti un punto nascita più sicuro e rispondente ad ogni eventualità mettendo mamma e bambino nelle condizioni di affrontare serenamente il momento del parto, soprattutto oggi che per le restrizioni dettate dal Covid ci si affida in modo esclusivo a professionisti del reparto materno infantile. 

Nelle scorse settimane abbiamo registrato la massima all’allarme lanciato da parte della consigliera regionale Flora Sculco, del Rotaract di Catanzaro, dal Leo club di Catanzaro e dalle donne città di Cutro, a loro e a tutti coloro che sono al nostro fianco in questa importante battaglia di civiltà diciamo grazie.

Ci appelliamo nuovamente al direttore generale dell’ASP di Crotone che ieri ha incontrato il sindaco di Crotone Voce affinché ponga in essere ogni azione necessaria per mantenere la tin attiva. Rivolgiamo un accorato appello a tutte le forze politiche del territorio affinché l’attenzione resti alta e si intraprendano tutte le azioni ed iniziative necessarie per trovare in breve tempo una soluzione.

A tutti voi chiediamo di essere uniti, insieme le soluzioni spesso si trovano in modo più semplice e veloce.”