fbpx

Una nuova ed entusiasmante tappa alla scoperta del Marchesato Crotonese e dei suoi tesori nascosti.
Questa domenica Calanchi del Marchesato propongono un River trekking nelle gole del Vitravo e visita ai diapiri salini di Zinga, vere e proprie sculture di sale che affiorano dal terreno, regalando splendidi effetti cromatici.  I diapiri salini di Zinga esistono da prima della comparsa dell’uomo sulla terra e sono un fenomeno unico in Europa, da poco inseriti nell’Inventario Nazionale dell’ISPRA quali Geositi di grande interesse scientifico.
L’escursione è organizzata in collaborazione con Italia Nostra Casabona Valle del Neto e l’appuntamento è alle ore 15.30 in prossimità dell’Arco Tufaceo sulla SP14. Da qui si parte in macchina alla volta della Valle del Vitravo, l’escursione inizia con la prima visita ad un Diapiro Salino presente sul letto del fiume. Si prosegue visitando un altro esemplare di diapiro, diverso dal primo, lungo il percorso che porta alle Gole del Fiume Vitravo. L’escursione continua lungo una stradina, in alcuni punti sterrata, fino alla prima tappa del percorso: una sorgente naturale di acqua (non potabile) sotto Timpa di Cassiano. Prima di raggiungere il punto in cui si scende alle Gole del Vitravo, è prevista una seconda tappa per l’osservazione di un punto panoramico. Il percorso si trasforma poi in un River Trekking nelle gole del fiume Vitravo dove è possibile vedere le alte pareti che circoscrivono il letto del medesimo fiume, un vecchio mulino ad acqua, flora e fauna variegata. L’anello escursionistico prosegue lungo le gole per poi risalire e raggiungere nuovamente la stradina percorsa prima, che conduce nuovamente al punto di partenza.
Accompagnatori: Mario Cimieri – 349 135 8066 – geologo vicepresidente Italia Nostra Casabona Valle del
Neto Per partecipare all’escursione è necessario prenotarsi inviando nome, cognome e numero di telefono dei partecipanti a: calanchidelmarchesato@gmail.com
Dettagli escursione
Raduno: ore 15.30 – Fontana Arco Tufaceo sulla SP14 (Zinga)
Partenza: ore 16 – Località Mandria Vecchia (raggiungibile in macchina)
Difficoltà: intermedia
Lunghezza percorso: 10,7 Km
Dislivello: 100 m
Durata stimata: 5 ore
Acqua lungo il percorso: no
Quota di partecipazione: € 10
Soci: € 5
Cosa portare: abbigliamento comodo, pantalone lungo, scarpe da trekking, bastoncini da trekking,
cappello, crema solare, spray anti insetti, 2 litri di acqua.