fbpx

“Non è più ammissibile il protrarsi della chiusura totale del castello fortezza. Durante i mesi
scorsi pur nell’opprimente clima pandemico e rispettando tutte le regole imposte, hanno
alzato la voce comitati,associazioni, singoli cittadini. Interpellato le autorita’ competenti per
avere risposte, non da poco ed a cura di un gruppo di singoli cittadini un esposto alla
Procura della Repubblica. Nessuno fornisce spiegazioni. Sono così trascorsi 5 anni dalla
interdizione. Come ben sappiamo la storia della tutela, valorizzazione, fruizione dei beni
culturali è argomento tabù. Ci sono altre priorità? Certamente e compito di amministrazioni
locali, regionali, farsene carico e rispettare i diritti di tutti e il destino culturale della città è
tra questi. Per tale motivo un gruppo di quattro cittadini, senza sigle, colori e bandiere sarà
per due ore settimanali davanti al castello a manifestare, sollecitare la soluzione della
questione partendo dal monumento da tutti vissuto come patrimonio comune. Sabato 22
gennaio primo appuntamento in piazza Castello dalle ore 10:00 alle ore 12:00.”


Promotori: Linda Monte, Roberto Carta,Antonio Iritale,Filippo Sestito.