fbpx

L’assessore alla Cultura Rachele Via ha effettuato un sopralluogo presso la storica “Sala Margherita” con la consigliera comunale Chiara Capparelli, le funzionarie comunali dell’Ufficio Cultura Carmen Messinetti e Valeria Cassano e il geometra Roberto Piperis, del Settore Opere Pubbliche e Manutenzione.

La Sala Margherita, infatti, sarà presto palcoscenico, compatibilmente con le misure legate all’emergenza pandemica, di alcune attività ricadenti nell’ambito del progetto “Biblioteca Casa di Quartiere – “Bibliotec@ un libro ovunque” – progetto di € 100.000,00 che il Comune si è aggiudicato aderendo al bando del Mibact, Direzione Generale “Creatività Contemporanea e Rigenerazione Urbana” – Piano Cultura Futuro Urbano.

Nella storica struttura si svolgeranno eventi di carattere culturale come mostre, laboratori e concerti, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio della biblioteca civica, coinvolgendo nelle attività, associazioni culturali, istituzioni, artigiani e artisti e professionisti, animando l’intero quartiere urbano del centro storico.

Finalità precipua del bando ministeriale è difatti quella di migliorare la qualità della vita degli abitanti dei quartieri prioritari e complessi, finanziando anche, ed è stato questo un ulteriore motivo del sopralluogo, la rigenerazione di spazi urbani di quartiere.

La sala sarà quindi destinataria di interventi di riqualificazione strutturale, adeguamento degli impianti di sicurezza e allestimento di nuove attrezzature tecnologiche, potenziandone le caratteristiche di fruizione pubblica e richiamandola così alla sua vocazione di “luogo di cultura”.