fbpx

In occasione della Giornata nazionale della legalità, stamattina gli studenti delle classi V sez. A e B
della scuola primaria “Albani” plesso IC “Vittorio Alfieri” di Crotone, guidati dalla maestra
Valentina Vittoria Pace, hanno realizzato un flash mob molto suggestivo e simbolico, a suggello di
un percorso estremamente formativo, stimolante ed emozionante connesso al progetto, ideato dal
prof. Romano Pesavento, “I colori della legalità”: gli studenti, portando sul viso, a mo’ di
mascherina, piccole gocce rosse con iscritti i nominativi dei martiri della legalità per rappresentare
il sangue degli innocenti versato dalla criminalità, hanno espresso la loro ferma condanna per la
violenza criminale attraverso un rispettoso silenzio. Sovrastava il flash mob un cartellone
finalizzato a evocare la deflagrazione del tritolo esploso durante gli attentati o i proiettili assassini.
La maestra Pace nell’organizzare l’evento di forte impatto emotivo con tanta cura ha dato prova di
estrema sensibilità e attenzione alle problematiche civili nonché umanitarie.
La legalità ha una sua funzione nel momento in cui si esplicita in conoscenze dei principi che
regolano la convivenza tra aggregazioni di persone sempre più estese, complesse e interconnesse e
comporta anche l’interiorizzazione di regole condivise che non costituiscono un’imposizione, ma il
cuore pulsante di una società garante della libertà e dignità del singolo individuo. Per tanto è
necessario fare accostare i giovani, fin dalla più tenera età, ai principi della legalità e dei diritti
civili, in modo che possano sedimentarsi nella loro coscienza e divenire in modo del tutto naturale
fonte di ispirazione e bussola per le future scelte di vita.
Per tale ragione è lodevole l’impegno profuso dai docenti e dagli studenti dell’IC “Vittorio Alfieri”
di Crotone, perché pone le basi per l’assimilazione di comportamenti e atteggiamenti inclini al
rispetto delle regole, delle persone e di sé stessi.